Grafismi

Il grafismo nasce dalla ricerca e dalla manipolazione dell’immagine fotografica, anche se può far pensare a una costruzione pittorica in quanto rimanda all’uso della china nera in contrasto estremo sul foglio bianco. Si tratta a volte di controluce diretti, con forti silhouettes che nascondono i dettagli lasciando spazio alla fantasia, a volte di ricercati effetti minimalisti e di stilizzazione.

In ogni caso, grazie alla conversione della realtà nei soli due colori essenziali del bianco e del nero, mette a nudo il carattere misto di ogni soggetto, sottolineando il gioco di opposizioni che si ritrovano sia fuori che dentro di esso. Amore e odio, bene e male, vita e morte, giustizia e ingiustizia, luce e ombra sono tra le opposizioni che, attraverso la loro stessa esistenza, mantengono l'equilibrio nel mondo.



Vai alle foto.....

-----pagina precedente Portoflio





Vai alle foto.....